23 marzo 2020 Daniele Zambaldo

Il protocollo di pulizia contro il Coronavirus [Pdf Gratis]


Per prevenire batteri e virus, le pulizie professionali seguono un protocollo ben preciso che si differenziano tra pulizia, disinfezione e sanificazione. Oltre ad azioni e tecniche che evitano la contaminazione crociata è necessario usare dei prodotti specifici. Per far fronte all'emergenza Coronavirus, è obbligatorio usare dei sanificanti o disinfettanti che contengono determinati ingredienti, come indicato nelle direttive ministeriali.

Pulizia e disinfezione sono la stessa cosa?

La pulizia è un complesso di procedimenti e operazioni che servono a rimuovere, asportare rifiuti, polveri e sporco di qualsiasi natura da superfici e ambienti. Lo scopo è creare ambienti migliori, più sani e igienizzati per far star bene le persone che ci vivono o frequentano quel luogo. La pulizia è l'operazione preliminare e indispensabile per poi fare la disinfezione. 

La disinfezione sono tutte quelle operazioni che vengono fatte per rendere sani superfici e ambienti mediante la distruzione o inattivazione di microorganismi patogeni.  

La pulizia e la disinfezione possono essere fatte separatamente o in un unico processo con prodotti che hanno una duplice azione (detergente e igienizzate o disinfettante). Però la disinfezione non si può mai sostituire alla pulizia perché dei residui di sporco possono contribuire all'inefficacia del processo di disinfezione. 

Un buon igienizzante o sanificante per essere efficace deve avere un tempo minimo di contatto. In pratica devi spruzzare il prodotto e lasciarlo li per qualche minuto perché possa inibire i microorganismi. Altrimenti se spruzzi il prodotto e passi subito con un panno o carta, fai solo un'azione di pulizia. 

Ecco un esempio dei tempi di contatto di un igienizzante e l'azione di inibizione che ne consegue.

(Fonte Sutter Professional)

La sanificazione​ comprende l’attività di pulizia e disinfezione o di disinfestazione, con il controllo ed il miglioramento delle comfort ambientale come la temperatura, umidità, ventilazione, illuminazione e rumore.

La sanificazione rispetto alla disinfezione comprende anche altri interventi come l'aerazione degli ambienti e quanto necessario a renderli più salubri. 

Protocollo sanificazione

Ho creato uno schema per fare una corretta azione di sanificazione. Trovi le due azioni distinte: pulizia e disinfezione. Ad ogni azione il panno e il prodotto da usare. 

PULIZIA:

  1. Panno in microfibra ​azzurro​ o carta monouso.  
  2. Prodotto detergente idoneo alla superficie e al tipo di sporco presente. Va bene anche quello già in uso.   

DISINFEZIONE:

  1. Panno in microfibra ​verde​ o carta monouso.   
  2. Prodotto igienizzante o disinfettante (pronto uso o diluito) a ​base cloro 0,1%,  alcol al 70% o perossido di idrogeno allo 0,5%. 
  3. Risciacquare con acqua con panno in microfibra ​verde​ o carta monouso.
  4. Arieggiare gli ambienti.  

Le direttive ministeriali impongono che a ogni fine turno ci sia la pulizia di tastiere, schermi touch, mouse, con adeguati detergenti sia negli uffici che nei reparti produttivi. Periodicamente la sanificazione. 

Abbigliamento e DPI consigliati: guanti monouso, mascherine omologati,

Occhiali, tuta, copri scarpe se necessario 

Le proposte Igena di prodotti:

  • Clornet: ​detergente clorattivo al 1,5% profumato ad effetto igienizzante per la pulizia delle superfici lavabili.   
  • Alcolplus: è un prodotto pronto uso a base di alcol oltre 70% che pulisce e igienizza velocemente le superfici senza risciacquo.   
  • Clorosan: prodotto sanificante a base di cloro attivo al 2,9% utilizzabile per la sanificazione di superfici dure e attrezzature.   
  • OXY 5:è un igienizzante multiuso senza risciacquo a base di perossido di idrogeno stabilizzato attivo (ossigeno superiore al 5%).
  • OXY 10: è un prodotto igienizzante formulato con ossigeno attivo ad azione acida che sviluppa acqua ossigenata oltre 120 volumi.

Ho preparato tre PDF gratuiti che ti aiutano ad avere degli schemi di riferimento secondo le direttive ministeriali. 

  1. Un protocollo per la pulizia e sanificazione di ambienti e attrezzature all'interno dell'azienda. 
  2. Schema per la pulizia di fine turno.
  3. Prodotti e attrezzatura per eseguire la sanificazione.

Per riceverli clicca sul pulsante qui sotto. Riceverai tre mail in 3 con i 3 PDF gratuiti per contrastare il Coronarius:

QUI I PDF GRATIS PULIZIE CORONAVIRUS