26 giugno 2020 Daniele Zambaldo

Chi può fare la sanificazione? Le imprese di pulizia abilitate [video]


Non tutte le imprese di pulizia sono abilitate a fare la sanificazione. Per farlo è necessario possedere dei requisiti tecnico professionali che abilitano alla procedura di sanificazione. e maggio di quest'anno sono stati pubblicati diverse indicazioni o raccomandazioni per contrastare il Covid-19. Troppi documenti che hanno generato molta confusione anche tra gli operatori delle pulizie professionali. Ho fatto un video dove spiego gli aggiornamenti a maggio 2020.

 

Il contesto normativo 

Le attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione sono regolamentate dalla legge 25.01.1994 n. 82 recante “Disciplina delle Attività di Pulizia, di Disinfezione, di Disinfestazione, di Derattizzazione e di Sanificazione”

Secondo il D. Lgs. n. 112/98 art. 22 ed il D.P.R. n. 558/99 artt. 7 e 8, le imprese che svolgono queste attività sono soggette a 

  1. Segnalazione Certificata Inizio Attività (S.C.I.A.),
  2. Ottenere l’abilitazione le imprese, in forma individuale o societaria, che svolgono le attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione distinte e definite all’art. 1, comma 1, del D.M. Industria n. 274/97

Definizioni delle procedure

> Pulizia: rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati ed aree di pertinenza.

> Disinfezione: rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni.

> Disinfestazione: distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate.

> Derattizzazione: determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione di ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia.

> Sanificazione: rendere sani determinati ambienti mediante la pulizia e/o la disinfezione e/o la disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l’umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l’illuminazione e il rumore.

Quindi cosa comprende la sanificazione?

Pulizia | Disinfezione | Microclima

Quali sono le imprese abilitate?

Secondo quanto riportato nel DM 274/97, ogni impresa deve ottenere l’abilitazione e dimostrare il possesso dei requisiti in relazione agli specifici servizi svolti.

Con l’entrata in vigore del D.L. n. 7, del 31 gennaio 2007 (convertito in seguito nella legge n. 40 del 2 aprile 2007):

  • Le imprese di pulizia e disinfezione vengono assoggettate alla sola dichiarazione di inizio attività ed al possesso dei requisiti di capacità economico- finanziaria ed onorabilità.
  • Le attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione rimane subordinato al possesso dei requisiti di capacità economico-finanziaria, di capacità tecnico-professionale e di onorabilità.

Chi può essere abilitato a fare la sanificazione? Chi soddisfa:

1. Requisiti di capacità economico-finanziaria, 
2. capacità tecnico-professionale,
3. onorabilità.


Come posso avere la capacità tecnico-professionale?

Il requisito della capacità tecnico-professionale è riconosciuto con la preposizione alla gestione tecnica di un soggetto che abbia con l’impresa un rapporto di immedesimazione (titolare, socio operante, amministratore, dipendente, collaboratore familiare).

  • L’assolvimento dell’obbligo scolastico, in ragione dell’ordinamento temporalmente vigente, e svolgimento di un periodo di esperienza professionale qualificata nello specifico campo di attività all'interno di imprese del settore, per almeno 2 anni nel caso di attività di pulizia e disinfezione e di almeno 3 anni per le attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione
  • Attestato di qualifica a carattere tecnico attinente l’attività conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale (si ritiene idoneo il corso professionale il cui piano di studi abbia previsto almeno un corso biennale di chimica per l’esercizio delle attività di pulizia e disinfezione, nonché nozioni di scienze naturali e biologiche per le attività di disinfestazione, derattizzazione sanificazione). 
  • Diploma di istruzione secondaria superiore in materia tecnica attinente l’attività (si ritiene idoneo il diploma il cui piano di studi abbia previsto almeno un corso biennale di chimica per l’esercizio delle attività di pulizia e disinfezione, nonché nozioni di scienze naturali e biologiche per le attività di disinfestazione, derattizzazione sanificazione). 
  • Diploma universitario o di laurea in materia tecnica utile ai fini dello svolgimento dell’attività (si ritiene idoneo il titolo il cui piano di studi abbia previsto almeno un corso biennale di chimica per l’esercizio delle attività di pulizia e disinfezione, nonché nozioni di scienze naturali e biologiche per le attività di disinfestazione, derattizzazione sanificazione).

Un'impresa di servizi senza abilitazione: non può svolgere con frequenza la sanificazione. 

Un'impresa di servizi con abilitazione: può fatturare il servizio di sanificazione.
 

Come posso differenziarmi dalla concorrenza? 

Uno strumento che ti fa fare la differenza è la formazione. Partecipa ad uno dei nostri corsi e crea valore al tuo lavoro di pulizie. Ho creato dei video corsi dove ricevi l'attestato di partecipazione. Clicca sul pulsante qui sotto e scopri i miei corsi sul cleaning professionale:  

SCOPRI LA CLEAN ACADEMY